Essiccatore

CRC

Cell Rotary Conditioner

Impianto di asciugatura automatizzato di nuova generazione

Risorsa 3.png

Sistema di condizionamento a celle indipendenti

Risorsa 2.png

Distribuzione innovativa del flusso d'aria

Risorsa 5.png

Ottimizzazione della distanza tra le pelli

Risorsa 4.png

Tensione regolabile del pellame trattato

Risorsa 3.png

Ribaltamenti
automatizzati dei telai

 essiccatore rotativo per conceria

L'essicazione ha un nuovo standard di qualità

Fratelli Carlessi ha sviluppato un impianto di essiccazione e condizionamento di nuova generazione, per soddisfare le esigenze legate alle nuove tecnologie di lavorazione delle pelli in termini di qualità del prodotto, produttività, flessibilità d’uso e riduzione dei consumi.

I moderni processi di asciugatura e condizionamento richiedono un migliore controllo dei parametri di essiccazione come l’umidità, la temperatura e la distribuzione dell’aria, ma anche un controllo accurato della tensione delle fibre nel processo di condizionatura, in modo da evitare danni come soffiature del fiore e perdite di superficie utile del pellame.

L’essiccatoio a telai CRC è l’evoluzione di un tradizionale impianto di asciugatura e condizionamento e introduce diverse nuove soluzioni coperte da brevetti internazionali.

Sistema di asciugatura e condizionamento a celle indipendenti

Risorsa 3.png

Il tunnel di essiccazione CRC è suddiviso in celle: in questa configurazione ogni modulo lavora in maniera indipendente, comandato dalla ricetta impostata sulla pelle contenuta all'interno.

In questo modo il modulo, all’avanzamento dei telai, autoregola la propria temperatura, umidità e ventilazione, in modo totalmente indipendente dagli altri moduli e mantenendo le lavorazioni separate tra i diversi batch di pelle.

 

Così si riescono ad evitare differenze di qualità e contaminazioni tra diversi lotti e partite di pelle: inoltre ogni cella dispone di una propria unità di tensione e detensionamento delle pelli.

Distribuzione ridisegnata e più efficiente del flusso d'aria

Il flusso d'aria riscaldata attraversa le pelli dal basso verso l'alto permettendo un'asciugatura uniforme, in quanto l'umidità tende ad accumularsi per effetto della gravità nella parte inferiore.

 

L'adozione di pompe di calore nell’impianto CRC aiuta ad accelerare notevolmente l’essiccazione delle pelli, grazie all'utilizzo di aria con basso contenuto di umidità che consente di ottenere basse temperature di asciugatura e minori consumi energetici.

Attraverso l’innovativo sistema di ventilazione a flussi incrociati, l'aria raggiunge più facilmente la zona centrale dei pellami rispetto ad un sistema di ventilazione tradizionale. Questo metodo di asciugatura consente di evitare la formazione di zone più scure lungo i bordi delle pelli o di cambiamenti di colore.

Risorsa 7.png
Risorsa 5.png

Essiccazione ottimale grazie alla distanza ottimizzata tra le pelli

La distanza ottimizzata tra i singoli telai migliora il tempo di essiccazione delle pelli trattate.

 

Questo permette il corretto passaggio dei flussi incrociati di ventilazione, mantenendo l’impianto compatto nelle dimensioni. 

Tensione delle pelli regolabile per ottenere la massima qualità

Attraverso un sistema brevettato, le unità di espansione di ogni cella possono regolare sia l’estensione che il rilassamento delle pelli.

 

Il risultato è un controllo molto più accurato dello stress delle fibre, che va ad evitare danneggiamenti come soffiature del fiore.

 

Grazie alla loro speciale costruzione, i telai possono raggiungere un grado di estensione differenziato tra testa e culatta della pelle.

Risorsa 4_edited_edited.png
Risorsa 3.png

Automazione nella rotazione dei telai e nelle stazioni di lavoro

Il sistema automatico di rotazione dei telai può accelerare ulteriormente il lavoro degli operatori nelle fasi di pinzatura e rimozione delle pelli dalle strutture rotanti, aumentando inoltre la sicurezza.

 

Inoltre, con l’utilizzo del programma software integrato nell’impianto di asciugatura CRC si ottiene la completa gestione dei parametri delle singole celle e telaio per telaio, per l'intera durata del ciclo di lavoro.

Cicli di lavoro gestiti tramite display e Industria 4.0

Il sistema di supervisione della produzione di CRC è strutturato con PLC integrato ad un computer industriale a colori da 21”, collegabile alla rete locale LAN tramite collegamento Ethernet per assistenza remota in ottica di Industria 4.0.

 

Si possono impostare e richiamare automaticamente ricette e cicli di essiccazione, gestire eventuali anomalie e controllare da remoto le lavorazioni di asciugatura e condizionamento. 

impianto asciugatura e condizionamento pelli
 
essiccatore pelli crc
impianto essiccazione conceria crc
asciugaggio condizionatura pellami crc
macchina asciugatura pelli crc
condizionamento pelli crc
crc cell rotary conditioning macchinari concerie

CRC

Un nuovo standard di essiccazione pelli

Ti interessa sapere di più sul nostro essiccatore per concerie Cell Rotary Conditioner?